I.C. "E. Borrelli"

… l'istruzione è la più alta difesa della libertà …

L’Istituto Comprensivo IC “E. BORRELLI” è identificato dal codice meccanografico: NAIC8B6005

Indice dei contenuti

L’Istituto Comprensivo IC “E. BORRELLI” nasce nell’anno scolastico 2012/2013, sotto la Direzione della dott.ssa Carla Farina, a partire dall’ 1 Settembre 2012 (D.L.29/02/2012, prot.n°481), a seguito del dimensionamento della Scuola Media Statale “Borrelli” di S. Maria La Carità con l’acquisizione del Plesso “Petraro” , Scuola Infanzia e Primaria, sito in via Lattaro,12 S. Maria La Carità, proveniente dalla Direzione Didattica “ E. De Filippo”. ed è situato in Via Scafati,10 Santa Maria la Carità

Struttura dell’Istituto

L’istituto Comprensivo comprende: 

•              la Scuola dell’Infanzia (da 3 a 5 anni) di Santa Maria la Carità (Plesso Petraro);

•              la Scuola Primaria (da 6 a 11 anni) di Santa Maria la Carità (Plesso Petraro);

•              la Scuola Secondaria di 1° grado (da 11 a 14 anni) – sede unica di Santa Maria la Carità.

 

Di seguito i codici meccanografici di ciascun plesso:

Scuola Secondaria di I grado: NAIC8B6005

Scuola Primaria: NAEE8b6017 

Scuola Infanzia: NAAA8B6012

 

Plesso email telefono
 INFANZIA  plessopetraro@libero.it  0818743495
 PRIMARIA  plessopetraro@libero.it  0818743495
 SECONDARIA I GRADO  naic8b6005@istruzione.it  0818741505

torna all’indice

 

 Il contesto territoriale

Il territorio comunale di Santa Maria la Carità si estende ai piedi dei Monti Lattari, in quella fertile piana che, diversi secoli fa, andava dall’antica Stabia a Nuceria. Tutto intorno gli fanno da corona: Gragnano, di cui è stato una frazione fino al novembre 1978, Sant’Antonio Abate,  Castellammare, Scafati, Pompei.  Morfologicamente, il territorio interessa una superficie  quadrangolare al cui centro è ubicata la Chiesa Madre e la piazza “E. Borrelli” su cui si affacciano: la Casa Comunale e il complesso Scolastico che ,  sostanzialmente, include  tre ordini di scuola: Infanzia , Primaria e Secondaria di Primo Grado con la presenza del Circolo Didattico E.  De Filippo( Infanzia e Primaria) e il segmento Scuola Media dell’I.C. Ernesto Borrelli. L’I.C. Borrelli è presente sul territorio mediante una Sede Centrale ( Direzione, Uff. Amministrativi e Scuola Secondaria di Primo Grado) e un Plesso distaccato ( Scuola dell’Infanzia e Primaria) ,poco distante dal centro del paese. Il paese da sempre connotato da una economia essenzialmente agricola, ha recentemente ampliato i suoi orizzonti con l’insediamento di  piccole e medio attività imprenditoriali, grazie  all’incremento demografico degli ultimi decenni in cui, inoltre, si è registrata, una cospicua immigrazione di cittadini extracomunitari che si trovano a dover affrontare difficoltà  di occupazione o sottoccupazione . Il tessuto sociale è caratterizzato, quindi, da una comunità in via di aggregazione in cui prevalgono elementi giovani che solo attraverso il sistema scolastico  potranno essere integrati nel contesto locale. Il territorio registra  un forte pendolarismo verso i paesi limitrofi:  per il lavoro,  per l’assenza in loco di istituzioni scolastiche di grado superiore , di strutture pubbliche di aggregazione culturale e ricreativa,  di centri  polifunzionali per gli alunni in situazione di difficoltà e di centri sportivi che rispondano alle esigenze della cittadinanza.    Tuttavia nel territorio convive, una civiltà contadina che continua a custodire e tramandare  tradizioni e usanze popolari , e un contesto cittadino- intellettuale facente capo ad Associazioni Culturali, Sportive e Religiose che le ha raccolte e rielaborate( il Palio in stile medioevale e le annesse manifestazioni  del “Luglio Sammaritano”). Tali Associazioni operano sul territorio e interagiscono con la Scuola offrendo ai giovanissimi giuste opportunità ricreative e sociali, sebbene l’eterogeneo background socioculturale ed economico dei nuclei familiari, l’uso frequente del dialetto e di stereotipi linguistici creano notevoli difficoltà per l’acquisizione delle competenze espressive.   L’ I.C. “E. Borrelli” si inserisce in questo contesto, esprimendo con la sua presenza, libertà, autonomia, solidarietà e qualità educativa che consentono di operare in modo positivo ed efficace nel pieno rispetto della centralità dell’individuo, dall’infanzia alla preadolescenza .

torna all’indice

 

Piano di Diritto allo Studio

Inserire riferimenti al Piano di Diritto allo Studio

torna all’indice
 
 

PRINCIPI FONDAMENTALI ISPIRATORI DELLE ATTIVITA’ DELL’ISTITUTO

L’’Istituto Comprensivo, affiancando il proprio intervento all’opera delle famiglie e lavorando in maniera sinergica con le altre agenzie educative presenti nel territorio, si propone di promuovere lo sviluppo della personalità, delle conoscenze, delle abilità e delle competenze degli allievi, mediante interventi che afferiscono alle aree dell’educazione e dell’istruzione. Al centro del progetto educativo dell’Istituto Comprensivo c’è la persona umana – allievo Scuola dell’Infanzia, Primaria, Secondaria di Primo Grado , bambino-ragazzo con la finalità di favorire la crescita e la valorizzazione della persona, nel rispetto dei ritmi dell’età evolutiva, delle differenze e dell’identità di ciascuno, nella prospettiva del suo più alto e completo sviluppo, puntando all’acquisizione di conoscenze e competenze in grado di garantire agli alunni di elaborare un consapevole Progetto per il Futuro.

Attraverso il Piano dell’Offerta Formativa, l’Istituto promuove un percorso di attività nel quale ogni alunno possa assumere un ruolo attivo nel proprio apprendimento, sviluppare al meglio le inclinazioni, esprimere le curiosità, riconoscere ed intervenire sulle difficoltà, assumere sempre maggiore consapevolezza di sé, avviarsi a costruire un proprio progetto di vita.

Così la Scuola del primo Ciclo di Istruzione con la sua unitarietà e progressiva articolazione disciplinare, svolge un fondamentale ruolo educativo e di orientamento, fornendo all’alunno le occasioni per acquisire consapevolezza delle sue potenzialità e risorse, per progettare la realizzazione di esperienze significative e verificare gli esiti conseguiti in relazione alle attese.  

Popolazione Scolastica

Per i dati ufficiali relativi alla popolazione scolastica dell’Istituto e condivisi con l’Amministrazione Comunale del Comune di Santa Maria la Carità si rimanda al PTOF 2016/2019

 torna all’indice 

 Personale

Per i dati relativi al Personale in Organico di Fatto aggiornata al mese di Settembre 2017 si rimanda al PTOF 2016/2019

torna all’indice 

 
 
Staff di Dirigenza

La tabella sottostante riporta i nominativi dei componenti lo Staff di Dirigenza: informazioni di contatto sono presenti al seguente link:

Staff di dirigenza

Dirigente

Dott.ssa Farina Carla

carla.farina2@istruzione.it

Primo Collaboratore

 Prof.ssa  Faiella Tiziana

tiziana2k@libero.it

Secondo Collaboratore

 Prof. Esposito Michele

michele.esposito@istruzione.it

 

Responsabile Primaria 

 Cosenza Cristina

mariacristina.cosenza@istruzione.it

Responsabile Infanzia 

 Marzio Elena

marzio.elena@hotmail.it

28 febbraio, 2015

Pubblicato in: Descrizione della scuola e dei plessi